mercoledì 13 maggio 2009

Les jeux sont faits

L'esecuzione di questa ricetta è stata un po' lunga a dir la verità, che gli ingredienti me li ero procurati già da un bel po', ma come avveniva un tempo con il ragù della nonna, che veniva rimesso sul fuoco più di una volta per farlo più ristretto e saporito, anche questi sacchettini sono stati portati avanti un po' a spizzichi e bocconi, avvolgendo foglietti intorno a una matita in occasione di Amici, contando confetti in compagnia di Matrix che senza di lui non mi sembra più Matrix, tagliando nastrini nel silenzio di una domenica mattina e arpionando di uncinetto a più riprese. Alla fine però il piatto è pronto, ed eccoli lì tutti in fila nel cesto di vimini, quello che normalmente contiene i panni da stirare sopra la lavatrice, e che è sempre talmente sepolto da tovaglie e camicie che ci si dimentica della sua esistenza, tranne in queste occasioni, quando esce dall'ombra, pulito e spazzolato, ed assume un ruolo primario, esattamente come nove anni fa quando fu riempito di cucchiaini di porcellana, sbuffi di tulle rosa e nastrini in quantità. Eppure sembra ieri. E' banale, lo so, ma l'ho pensato davvero. Soprattutto ieri, quando ho velocemente infilato il saio bianco alla pulcina per controllare la misura, mettendole sul capo la coroncina di fiori per capire come fermarla ai capelli e poi, nel momento stesso in cui l'ho guardata, mi si è fermato il cuore e son rimasta lì muta e inebetita, col groppo in gola e una strana sensazione di déja-vu mentre davanti agli occhi mi scorreva il film di quando tra queste stesse mura in un altro giorno di Maggio le infilavo un altro lungo abito bianco. Lo sguardo si appanna, deglutisco a fatica. Forse è meglio non pensarci troppo, meglio tornare ai fornelli. E dopo poco, infatti, il piatto è pronto. Gli ingredienti li ho usati tutti, primo fra tutti, l'amore.

13 commenti:

Suysan ha detto...

Un pò di nostalgia? tranquilla...ce l'hanno tutte le mamme, i nostri figli crescono ma per noi restano sempre piccoli
Auguri alla pulcina

Annarita ha detto...

Ullalla...che meraviglia.!!Sono bellissime.
Purtroppo io non ho niente da festeggiare,vi invidio un pochino.
Auguri alla piccola e alla sua famiglia.

fux ha detto...

GRANDIOSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
110 E LODEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.

Mitica Coccodè.
I miei complimenti più sinceri.
Belli bellissimi questi sacchettini. Un godimento cromatico assoluto.
Sto cercando di capire come li hai chiusi, ma non ci arrivo.
Bravissima.
Auguri alla pulcina.
Franci

PaolaFrancy ha detto...

era un po' che non passavo di qua. mi ricordo l' inizio di questa avventura e ora, vedendo il risultato, non posso fare altro che complimentarmi con te ... sono S T U P E N D E!!!
brava brava brava, sarai l' orgoglio di tua figlia ( non il contrario, eh? )
un abbraccio, paola

Raffa ha detto...

Laura, sono davvero bellissime, e te lo scrivo con il tuo stesso groppo in gola, con i lucciconi che faticano a restare negli occhi e sono pronti a scivolare giù. Due giorni fa ho fatto provare il saio alla mia di pulcina, con la coroncina di fiori bianchi, e il cuore andava al galoppo, e il pensiero era uno soltanto: com'è successo? dove sono finiti questi nove anni? come hanno fatto a volare così in fretta?
Un abbraccio grande
Raffa

Gallinavecchia ha detto...

@ Raffa - ...Laura? Beh, se proprio vuoi ti dirò che oltre a Gallinavecchia, o Iaia... puoi chiamarmi Sandra ;))
Auguri anche alla tua pulcina di bianco vestita!

LA CONIGLIA ha detto...

e quando indosserà l'abito da sposa...?

Raffa ha detto...

Perdonami Sandra! Trattasi di un patetico caso di mamma stretta tra demenza precoce e l'emozione da comunione (con l'aggiunta una lista di cose ancora da fare lunga come un tir!).
Un abbraccio
Raffa

Anonimo ha detto...

Questi sacchettini sono veramente una meravigli.
La mis "piccolina" farà la Prima Comunione fra poco e la tua creazione è una fonte d'ispirazione carinissima. Pero anchio sto cercano di capire come hai fatto a chiuderli e non mi è molto chiaro.
Complimentissimi!!
Laura

Anonimo ha detto...

Scusa per gli errori..!
Laura

Gallinavecchia ha detto...

@ Laura - hai ragione, ho risposto a Fux... ma sul suo blog! Dunque la chiusura è davvero facile: si legano con un nodo i tre nastrini, poi con l'aiuto dell'uncinetto si fanno passare i sei capi attraverso i fiorellini, che hanno un buchino centrale, si tira il tutto, un bel fiocco e il gioco è fatto! Auguri anche alla tua pulcina :)

Mammamsterdam ha detto...

Eh, si, sono momenti (che i miei figli di padre ateo non hanno avuto).

Però anch'io penso al momento che mi si sposano. O dici che vanno a convivere direttamente alla faccia mia?

miky ha detto...

Passo di qui tramite il blog di Fux, le bomboniere per la tua piccola sono fantastiche. Anch'io ho imparato a fare qst fiocchi e li ho applicati sulle bomboniere di Alessio (figlio della mia amica Francesca). Penso che la tua piccola sia stata molto orgogliosa di donare qst splendide creazioni.
Ancora complimenti
Michela

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin